Monte Cornacchia, il tetto della Puglia

Manifestazione: Mese della Mobilità Dolce
Titolo evento: Monte Cornacchia, il tetto della Puglia
Data: 25/03/2018
Organizzatori: Puglia Trekking
Luogo di ritrovo: Taranto, Corso Italia 306
Orario: 8.15
Descrizione: Il Monte Cornacchia (il più alto della Puglia con i suoi 1.151 mt.) e il lago Pescara (il lago naturale d’acqua dolce più grande della Puglia) sono all'interno di un'area di notevole bellezza paesaggistica e valenza naturalistica. Dalla vetta del Monte Cornacchia è possibile godere di un paesaggio esclusivo che abbraccia, quasi in un unico sguardo, il Gargano ed il Tavoliere, e poi ancora l’Irpinia e la Maiella. Il Lago Pescara si estende per circa tre ettari ed è incastonato in uno splendido e verde paesaggio ricco di rigogliosa vegetazione, meta di gitanti ed appassionati di pesca. L'escursione che Puglia Trekking propone domenica 25 marzo parte da un ponte a 716 m slm posto a circa due km prima dell'accesso a Faeto. L'itinerario si sviluppa in questo tratto in direzione N-NNO in costante salita che ci porterà fino alla vetta più alta della Puglia: Monte Cornacchia 1151 m slm. Proseguiremo, quindi, scendendo ripidamente fino al Lago Pescara per poi ritornare sui nostri passi ed immetterci su una sterrata che dai piedi del Monte Sidone ci riporta in direzione S fino al punto di partenza.
Note: Partenza con i mezzi propri. Equipaggiamento: scarpe da trekking e bastoncini, abbigliamento non pesante a strati, kway, Kit di primo soccorso, zaino a spalla, scarpe di ricambio, pranzo al sacco, 1 lt. d'acqua.
Lunghezza: circa 13 km - Dislivello complessivo: circa 600 m. (in considerazione del dislivello e della lunghezza - Livello E di difficoltà - l'escursione è consigliata a chi ha già esperienza ed equipaggiamento idoneo) - Tipo di sentiero: terra battuta (possibilità di tratti scivolosi lungo la salita, in cui occorrerà prestare maggiore attenzione) - Habitat: prevalentemente coperto.
Info: 348 5281598