L’Ecomuseo della Dorsale Appenninica Umbra

Manifestazione: Mese della Mobilità Dolce
Titolo evento: L’Ecomuseo della Dorsale Appenninica Umbra
Data: 08/04/2018
Organizzatori: Museo della Canapa di Sant'Anatolia di Narco
Luogo di ritrovo: Cerreto di Spoleto, piazza centrale
Orario: 10.00
Descrizione: Il tuo viaggio inizia nella piazza centrale di Cerreto di Spoleto. Scendi a destra per la chiesa di Santa Maria de Libera. All'incrocio con la strada statale in località Colle del Piano prosegui dritto in direzione della chiesa di Santa Maria di Costantinopoli. Se vuoi fermati a vedere la chiesetta, ma riparti in fretta perché il percorso è molto lungo. Gira a sinistra e segui le indicazioni bianco-rosse. Arrivi al paese di Macchia, gira a sinistra per il sentiero seguendo sempre le indicazioni bianco-rosse. Arrivi prima a Piedilacosta e poi a Meggiano, trovi un sentiero che ti conduce fino al centro abitato di Piedipaterno; dalla piazza del paese prosegui verso la chiesa di San Sebastiano, prendi la strada asfaltata in salita, in direzione di Spoleto e dopo 50 metri gira a destra per la strada sterrata. Qui, ricomincia a seguire le indicazioni bianco-rosse e, arrivato alla strada asfaltata in località Geppa, gira a destra, poi dopo la chiesa vai a sinistra. In prossimità di un tornante gira a destra per l'asfaltata in discesa, seguendo le indicazioni bianco-rosse; gira a sinistra per la strada sterrata seguendo le indicazioni bianco-rosse. Giunti a Castel San Felice oltrepassa il ponte, quindi prosegui per la strada asfaltata in discesa che passa intorno al paese. Arrivato nei pressi dell'omonima abbazia prosegui in direzione della SS 209, gira a sinistra lungo il tracciato della vecchia ferrovia, dopo gli impianti sportivi attraversa la SS209 e prosegui per la strada sterrata in salita con le indicazioni bianco-rosse. Arrivi a Sant'Anatolia di Narco, un'altra perla nella Valnerina, anche detta la città della canapa per la sua tradizionale attività di coltivazione e lavorazione di questa fibra per produrre importanti tessuti. In città infatti è presente il Museo della Canapa.
L’Ecomuseo della Dorsale Appenninica Umbra è una delle realtà, diffuse in tutta la Valnerina, nata alla scopo di conservare e tramandare le tradizioni e i mestieri che appartenevano alla sua comunità. È diviso in antenne, centri di ricerca etnografica dislocati nel territorio, che hanno come finalità quella di conservare la cultura materiale e immateriale della realtà in cui sorgono. Canapa e tessitura, norcineria, tartufo, scuola chirurgica e tradizione orale sono solo alcuni dei tematismi di queste antenne che, partendo da raccolte di oggetti provenienti dal territorio, diventano un luogo di incontro tra varie generazioni o tra comunità e realtà culturali. L’esperienza laboratoriale svolta al loro interno diventa il cuore dell’antenna stessa, e attraverso questa si realizza un’opera costante di scambio di pratiche e trasmissione di competenze.
Note: Le visite possono essere organizzate anche fuori orari di apertura del Museo e adattate a specifiche richieste del visitatore. La visita può essere completata da un welcome coffee e da un rinfresco a fine visita a base di prodotti tipici della Valnerina e canapa.
Info: 0743 788013 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.