Progetto GEMS

Progetto GEMS Foto OfficineKairos.it
Novembre 14, 2017 Scritto da Co.Mo.Do.

Il Presidente Onorario di Co.Mo.Do. Marco Samek Lodovici è stato invitato a Bled, in Slovenia, all'evento "New minorities promoting sustainable tourism in traditional communities” all’interno del progetto “GEMS - Integration and Solidarity European Models for Sustainability”, finanziato dalla Commissione Europea attraverso il programma EACEA – Europa per i Cittadini. L'evento si è svolto nei giorni 11 e 12 novembre scorsi.
Il progetto GEMS, coordinato dall’Associazione Alpine Pearls, unisce 5 comuni dell’arco alpino (Werfenweng, Austria, Bad Reichenhall, Germania, Bled, Slovenia, Forni di Sopra e Moena, Italia)  che, attraverso la facilitazione del partner scientifico, ISIG – Istituto di Sociologia Internazionale di Gorizia, mirano a delineare strategie e azioni congiunte per uno sviluppo locale sempre più sostenibile ed inclusivo, capace di superare le sfide odierne del contesto europeo ed internazionale. Il progetto si sviluppa attraverso l’organizzazione di eventi, incentrati sul dibattitto e sullo scambio di esperienze tra i comuni partner, all’interno dei quali sono direttamente coinvolti decine di cittadini, autorità locali, associazioni locali ed operatori nel settore della promozione territoriale delle comunità alpine coinvolte.

All’interno di conferenze, workshop e visite di studio, i cittadini attivi della rete GEMS (le "GEMS Taskforces") delineano, insieme ai loro rappresentanti, una strategia congiunta di sviluppo locale, da applicare alla fine del progetto. Le GEMS Taskforces hanno infatti delineato, durante gli scorsi eventi, future progettualità, come per esempio festival culturali alpini, percorsi sostenibili per turisti della terza età, da realizzare anche in collaborazione con altri comuni della più ampia rete delle Perle Alpine. GEMS nasce, infatti, come piccolo laboratorio di ricerca di una visione sempre più partecipata dello sviluppo locale e della promozione del territorio per l’intera rete delle Perle Alpine. Tale visione congiunta di sviluppo è tanto più rilevante per la rete Perle Alpine adesso, alla vigilia della nascita del Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale Alpino (GECT Alpino), che rappresenterà uno strumento fondamentale per lo sviluppo della macro-regione nei prossimi anni.
L’evento organizzato a Bled è stato all'insegna della continuità con la linea tracciata dagli scorsi eventi e ha aggiunto al dibattito un focus sul tema dell’interculturalità e della sua ricaduta positiva nelle strategie di promozione turistica nell’arco alpino. L’evento è stato inoltre l’occasione per sinergie con altre iniziative europee, come il progetto STREET, finanziato dal programma europeo Erasmus +. Infatti, un gruppo di giovani cittadini europei coinvolti nel training STREET, prenderanno parte ad alcune attività previste dall’evento GEMS, portando così nuovi contributi, "giovani" ed "europei", al dibattitto alpino.

Per maggiori informazioni – www.gemsproject.eu / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.